fbpx
  • Home
  • Chi Siamo
  • Politica della Qualità

Politica della Qualità

Certificazione ISO 9001

La Scuola Edile di Bergamo ha ottenuto nell’anno 2000, e mantenuto ad oggi, la certificazione UNI EN ISO 9001 del proprio Sistema Qualità (Certificato n. 50 100 2868) con l’Ente di certificazione TUV ITALIA. Dal 2018 è certificata con la norma Iso 9001:2015

Il campo di applicazione del certificato di Qualità è il seguente:
“Progettazione, gestione ed erogazione di servizi di orientamento e di formazione professionale nell’ambito del diritto-dovere di istruzione e formazione (DDIF) e della formazione continua, permanente e di specializzazione nel settore delle costruzioni. Progettazione ed erogazione di servizi di orientamento, formazione, accompagnamento e sostegno al lavoro nel settore delle costruzioni (IAF 37, 35)”.

Mission Aziendale

Promuovere e sostenere i processi di acquisizione e di costruzione attiva di saperi tecnici e capacità d'azione, legati al contesto e all'evoluzione professionale e sociale del settore delle costruzioni edili, attraverso la progettazione, gestione ed attuazione di percorsi formativi e di servizi al lavoro finalizzati allo sviluppo della cultura di un comportamento lavorativo efficace.

Dal 1 Ottobre 2015, incorporato il CPT, la mission aziendale viene incrementata della parte relativa alla promozione della salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro per il settore delle costruzioni edili.


Politica della Qualità

La Politica della Qualità per la gestione dei Servizi erogati dalla Scuola edile di Bergamo si pone come obiettivo strategico la soddisfazione dei clienti da conseguire attraverso il miglioramento continuo di tutti i Processi, sviluppando, mantenendo e applicando efficientemente ed efficacemente un Sistema di gestione per la Qualità conforme alle norme UNI EN ISO 9001, nella consapevolezza di dover porre costante attenzione e impegno al monitoraggio dei risultati e al miglioramento continuo del servizio erogato, in un’ottica di innovazione.

La Scuola edile di Bergamo si impegna quindi a:

  • Sviluppare in tutta l’organizzazione la cultura della Qualità;
  • Mantenere la struttura dei percorsi formativi e di orientamento in coerenza con gli obiettivi dichiarati;
  • Porre attenzione al soddisfacimento delle esigenze espresse e inespresse di tutti i Clienti;
  • Assicurare e controllare che tutti i servizi a catalogo vengano erogati nel pieno rispetto delle normative di settore;
  • Sviluppare percorsi legati all'evoluzione del sistema complessivo della formazione e dell’orientamento;
  • Erogare servizi formativi e di orientamento rispondenti alle esigenze del mercato del lavoro in edilizia;
  • Mettere a disposizione di ambienti, attrezzature e risorse adeguati;
  • Coinvolgimento del personale della Scuola nei piani di sviluppo della Qualità, e nelle attività necessarie al miglioramento continuo con particolare attenzione alla valutazione dei risultati sulla soddisfazione del Clienti;

Il fine più importante per la Scuola è quello di progettare, gestire, coordinare ed erogare servizi formativi e di orientamento per il settore delle costruzioni coerenti con i principi della qualità, intesa come impegno continuo alla soddisfazione del sistema clienti.

Tale impegno si traduce in iniziative finalizzate a formare e orientare persone professionalmente preparate e a far loro acquisire la cultura di un comportamento lavorativo efficace, perseguendo in tal senso:

  • La soddisfazione dei clienti esterni attraverso la programmazione e l'attuazione di percorsi formativi e di orientamento coerenti con le attese da essi espresse. Per il raggiungimento di tale obiettivo la Scuola Edile mette in atto iniziative tese a monitorare le esigenze espresse dal tessuto socio - economico del bacino territoriale di riferimento, ricorrendo anche all'apporto sia delle Parti Sociali, che la costituiscono, sia di competenze diverse. Il frutto del monitoraggio porta all'aggiornamento delle proposte formative ed orientative al momento della loro riproposizione o dell'attivazione di nuovi percorsi
  • La soddisfazione del cliente interno mediante la messa in atto di rapporti chiari, conosciuti e condivisi all'interno dell'organizzazione. Al proposito è definita in termini precisi, supportati da declaratorie scritte, l'intera organizzazione con i compiti e le responsabilità assegnate ad ogni funzione, i limiti e l'estensione delle stesse, le interfacce con altre funzioni. In relazione anche alle esigenze implicite ed esplicite dei collaboratori sono messe a disposizione risorse per la loro formazione in modo che ogni persona abbia le competenze necessarie a svolgere la funzione assegnata; sono altresì attivati momenti collegiali di confronto sui risultati ottenuti e sugli obiettivi da perseguire
  • La soddisfazione dell'ambiente di riferimento, inteso come mercato del lavoro ed sistema socio - economico, attraverso la messa in atto, da un lato, di iniziative pianificate tese a valutare le esigenze da soddisfare e le risposte di ritorno ai servizi erogati, dall'altro di una politica attiva finalizzata a rendere la Scuola Edile sempre competitiva allo scopo di migliorare l'immagine di professionalità del settore delle costruzioni che, nella opinione generale, non gode di alta considerazione.

La declinazione della Politica della Qualità avviene con cadenza annuale con l’emissione del documento “Piano della Qualità”. Gli elementi che, di norma, devono essere oggetto di considerazione sono:

  • Obiettivi da perseguire per la Qualità per l'anno di riferimento;
  • Impegni, in termini di risorse - tecniche ed umane - di organizzazione, di formazione del personale, di modalità operative, per il raggiungimento degli obiettivi dichiarati;
  • Definizione dei ruoli, compiti, responsabilità e relazioni tra le varie funzioni coinvolte;
  • Sistemi di misurazione della qualità ed eventuali indicatori;
  • Indicazioni sui tempi e le modalità di verifiche periodiche interne sul SQ;
  • Inquadramento dei problemi e delle variabili previste (limiti e potenzialità) in relazione alla programmazione delle attività, anche per prevenire non conformità;
  • Valutazione dei punti di forza e di debolezza dell'organizzazione;
  • Indicazione del miglioramento che si intende attuare.

Copyright Scuola Edile di Bergamo

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta